Dongdaemun Design Plaza

Abbozzo palazzi
Questa voce sugli argomenti palazzi e architetture di Seul è solo un abbozzo.
Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
Dongdaemun Design Plaza
Dongdaemun Design Plaza at night, Seoul, Korea.jpg
Vista panoramica notturna del Dongdaemun Design Plaza
Localizzazione
StatoCorea del Sud Corea del Sud 22
LocalitàSeul
Coordinate37°34′00.84″N 127°00′33.84″E / 37.5669°N 127.0094°E37.5669; 127.0094
Coordinate: 37°34′00.84″N 127°00′33.84″E / 37.5669°N 127.0094°E37.5669; 127.0094
Informazioni generali
CondizioniIn uso
StileNeo-futurismo
Area calpestabile86574,7 
Realizzazione
ArchitettoZaha Hadid
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Il Dongdaemun Design Plaza, chiamato anche DDP, è un centro culturale situato nel quartiere Dongdaemun, ed è un importante punto di riferimento dello sviluppo urbano di Seoul, in Corea del Sud.

Descrizione

È stato progettato dagli architetti Zaha Hadid e Samoo, con un design tipicamente neofuturistico[1] caratterizzato da forme curve, levigate e allungate. Il centro è composto da una piazza, un parco multiuso costruito vicino ai resti delle mura della fortezza che circondava l'antica Seoul, vari locali e centri commerciali, spazi espositivi di vario genere e zone pedonali. Esteticamente si distingue per la costruzione della facciata con calcestruzzo rivestito con una superficie in acciaio e alluminio ad effetto specchiato.

Internamente vi è un giardino composta da 25 550 "rose e fiori elettronici" artificiali che si illuminano attraverso dei LED.[2]

Il DDP è stato uno dei motivi principali della designazione di Seoul come World Design Capital nel 2010. La costruzione è iniziata nel 2009 ed è stata ufficialmente inaugurata il 21 marzo 2014. È fisicamente collegata alla stazione della metropolitana di Seoul.

Il complesso ha vinto il premio SEGD Merit Award nel 2015.[3]

Note

  1. ^ (EN) Dongdaemun Design Plaza by Zaha Hadid Architects., in Design Is This, 3 agosto 2014. URL consultato il 18 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Romantic Evening at Lighting Festivals around Seoul | Official Korea Tourism Organization, su english.visitkorea.or.kr. URL consultato il 18 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) Pat Knapp, Dongdaemun Design Plaza Wayfinding, su segd.org, 5 giugno 2015. URL consultato il 18 gennaio 2018.

Altri progetti

Altri progetti

  • Wikimedia Commons
  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Dongdaemun Design Plaza

Collegamenti esterni

  • Sito ufficiale, su ddp.or.kr. Modifica su Wikidata
  • Dongdaemun Design Plaza, su ddp.or.kr (archiviato il 27 luglio 2016).
  • Dongdaemun Design Plaza, su zaha-hadid.com.
Controllo di autoritàVIAF (EN) 4095153653245955900007
  Portale Architettura
  Portale Corea del Sud