Filip Krajinović

Filip Krajinović
Krajinovic RG22 (9) (52144089293).jpg
Filip Krajinović nel 2022
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 117–113 (50.87%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 26º (23 aprile 2018)
Ranking attuale 31º (20 giugno 2022)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2019, 2021)
Francia Roland Garros 3T (2019, 2022)
Regno Unito Wimbledon 2T (2022)
Stati Uniti US Open 3T (2020)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 7-18 (28%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 201º (16 aprile 2018)
Ranking attuale 288º (20 giugno 2022)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open
Francia Roland Garros 1T (2015, 2019)
Regno Unito Wimbledon 1T (2019, 2021)
Stati Uniti US Open 1T (2018)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 17 gennaio 2022
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Filip Krajinović (Sombor, 27 febbraio 1992) è un tennista serbo.

Carriera

A 15 anni si è trasferito in Florida per frequentare la Nick Bollettieri Tennis Academy. Nel 2008 ha raggiunto le semifinali di Wimbledon e dello Us Open a livello Juniores.[1] I suoi primi punti ATP gli vengono attribuiti a maggio, dove arriva al terzo turno di un futures americano. A Knoxville ha battuto l'allora numero 83 al mondo Kendrick.

Nel 2009 ha raggiunto per tre volte la finale di un evento dell'ATP Challenger Series. Il 7 maggio 2010 raggiunge la semifinale del Serbia Open grazie al ritiro del numero 2 del Ranking ATP Novak Đoković, dopo la vittoria del primo set da parte del giovane serbo. Questo risultato gli vale il raggiungimento del suo best ranking, alla posizione numero 209. In seguito migliora la sua classifica con la finale del challenger di Kosice, che gli vale il raggiungimento della 170ª posizione.

Il 6 novembre 2017, in seguito alla finale al Master 1000 di Parigi migliora ancora il suo posto nella classifica mondiale raggiungendo la 33ma posizione. Il 23 aprile 2018 conquista il 26º posto ATP, sua attuale migliore posizione. Inizia il 2020 sul cemento di Doha. Nei sedicesimi di finale batte l'inglese Kyle Edmund in 3 set, ma viene poi sconfitto agli ottavi dallo spagnolo Fernando Verdasco, sempre in 3 set.

Statistiche

Singolare

Finali perse (5)

Legenda
Grande Slam (0)
ATP Finals (0)
ATP Masters 1000 (1)
ATP Tour 500 (2)
ATP Tour 250 (2)
N. Data Torneo Superficie Avversari in finale Punteggio
1. 5 novembre 2017 Francia Rolex Paris Masters, Parigi Cemento (i) Stati Uniti Jack Sock 7-5, 4-6, 1-6
2. 28 aprile 2019 Ungheria Hungarian Open, Budapest Terra rossa Italia Matteo Berrettini 6-4, 3-6, 1-6
3. 20 ottobre 2019 Svezia Intrum Stockholm Open, Stoccolma Cemento (i) Canada Denis Shapovalov 4-6, 4-6
4. 18 luglio 2021 Germania Hamburg European Open, Amburgo Terra rossa Spagna Pablo Carreño Busta 2-6, 4-6
5. 19 giugno 2022 Regno Unito Queen's Club Championships, Londra Erba Italia Matteo Berrettini 5-7, 4-6

Risultati in progressione

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Singolare

Torneo 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 Carriera V-P
Tornei Grande Slam
Australia Australian Open, Melbourne A A A A Q1 1T 1T A A 3T 2-3
Francia Open di Francia, Parigi A A 1T A Q3 1T A Q2 A 3T 0-2
Regno Unito Wimbledon, Londra Q1 A Q1 A Q2 1T A Q1 1T 1T 0-3
Stati Uniti US Open, New York Q2 A A A 1T 2T A Q2 1T 1T 1-4
Vittorie-Sconfitte 0-0 0-0 0-1 0-0 0-1 1-4 0-1 0-0 0-2 4-4 5-13
Giochi Olimpici
Giochi Olimpici Non disputati A Non disputati A Non disputati 0-0
Vittorie-Sconfitte Non disputati 0-0 Non disputati 0-0 Non disputati 0-0

Doppio

Torneo 2014 2015 2016 2017 2018 2019 Carriera V-P
Tornei Grande Slam
Australia Australian Open, Melbourne A A A A A A 0-0
Francia Open di Francia, Parigi A 1T A A A 1T 0-2
Regno Unito Wimbledon, Londra A A A A A 1T 0-1
Stati Uniti US Open, New York A A A A 1T A 0-1
Vittorie-Sconfitte 0-0 0-1 0-0 0-0 0-1 0-2 0-4
Giochi Olimpici
Giochi Olimpici Non disputati A Non disputati 0-0
Vittorie-Sconfitte Non disputati 0-0 Non disputati 0-0

Vittorie contro giocatori top 10

Anno 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2022 Totale
Vittorie 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 1 1 1 4
# Giocatore Rank Evento Superficie Turno Punteggio Rank
Filip Krajinović
2010
1. Serbia Novak Djokovic 2 Serbia Serbia Open, Belgrado Terra rossa QF 6–4, rit. 319
2020
2. Austria Dominic Thiem 3 Stati Uniti Western & Southern Open, Cincinnati Cemento 2T 6–2, 6–1 32
2021
9. Grecia Stefanos Tsitsipas 4 Germania Hamburg European Open, Amburgo Terra rossa QF 3–6, 6–1, 6–3 44
2022
9. Russia Andrej Rublëv 7 Italia Internazionali d'Italia, Roma Terra rossa 2T 6–1, 6–4 54

Note

  1. ^ itftennis.com, Filip Krajinović - Junior Profile, su itftennis.com. URL consultato il 24 novembre 2012.

Altri progetti

Altri progetti

  • Wikimedia Commons
  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Filip Krajinović

Collegamenti esterni

  • (EN) Filip Krajinović, su atpworldtour.com, ATP Tour Inc. Modifica su Wikidata
  • (EN) Filip Krajinović, su itftennis.com, ITF. Modifica su Wikidata
  • (EN) Filip Krajinović, su daviscup.com, ITF. Modifica su Wikidata
  • (EN) Filip Krajinović, su tennistemple.com. Modifica su Wikidata
  Portale Biografie
  Portale Tennis